HO LETTO E RECENSITO PER VOI: J. Frost: Wildfire di Isabella Zovini


TITOLO: J. FROST: WILDFIRE

AUTORE: ISABELLA ZOVINI

PREZZO E-BOOK: € 2,99

PREZZO CARTACEO: € 12,67




SINOSSI:
J.Frost - Wildfire - è un romanzo fantasy che mette in scena amore e disamore, coraggio e meschinità, ribellione e speranza che albergano sulla terra degli umani. Così come nei mondi a loro paralleli. Ritmo travolgente ed emozioni mozzafiato in un’intensa favola d’amore che è anche la storia dell’ostinata ricerca della propria felicità, contro ogni ostacolo. Il primo volume di una trilogia i cui protagonisti sono due giovani di universi irrimediabilmente separati, che tuttavia si incrociano nel loro abbraccio infinito. ---- Indigo ha vent’anni quando rimane completamente sola. Persi genitori e fratello in un tragico incidente d’auto, si chiude in se stessa. Si blinda in un mondo tutto suo e non permette a nessuno di varcarne la soglia. Philadelphia le diventa troppo stretta, è ora di andare, di tentare una nuova vita. Unica possibilità l’Alaska, dove i nonni materni abitano in una minuscola, banale e impronunciabile cittadina dimenticata dal resto del mondo. In mezzo a quel deserto di neve e alla magia di quell’inverno quasi perenne, Indigo fa uno strano incontro con un ragazzo misterioso, biondo e dagli occhi di ghiaccio, che in un solo sguardo le cambia la vita. Ha un nome che la stuzzica e le tamburella costantemente nella testa: Jack Frost, una leggenda che suo nonno e gli abitanti di Talkeetna le hanno raccontato. Ossessionata da quel viso perfetto e quasi irreale, Indigo lascia andare il passato e si getta a capofitto nel presente… Sulle pagine di un vecchio libro, scopre che Jack Frost è il guardiano dell’Inverno, una creatura fuori dall’ordinario. Tra i due esplode un’attrazione magnetica, che ben presto si rivela anche molto pericolosa per entrambi: nel mondo di Jack è vietato avere rapporti con qualsiasi essere umano. Così, quella che all’inizio somiglia a una favola senza tempo si trasforma in una continua fuga per scampare alla morte, una lotta contro il male che fa di tutto per separarli, male presente nell’uno e nell’altro dei loro due mondi contrapposti.

LA MIA RECENSIONE:
Ho notato questo romanzo in un gruppo fantasy in facebook. La prima caratteristica che ha attirato la mia attenzione è stata la cover. Splendida. Così, spinta dalla curiosità, ho letto la sinossi ed è stato amore a prima vista. Innanzitutto perchè io adoro la leggenda di Jack Frost, poi perchè il romanzo è ambientato in Alaska, che guarda caso è il mio stato preferito, praticamente fin da quando ero bambina. Così, è bastato un click rapido per acquistare il romanzo e iniziarne avidamente la lettura.
La storia si avvia subito con energia e porta il lettore all'interno di una trama all'inizio triste, dato che la protagonista perde i genitori ed è costretta ad andare a vivere in una cittadina dell'Alaska, con i nonni materni. Poi, però, la storia comincia a tingersi di magia. Innanzitutto perchè i paesaggi sono descritti davvero bene, con dovizia di particolari, facendo sì che il lettore si trovi per "davvero" all'interno del romanzo, a vivere accanto a Indigo le tante avventure che dovrà affrontare. Poi, perchè di magia ce n'è davvero tanta, quando arriva il leggendario Jack Frost. Spendo due parole per lui. Scordatevi il personaggio protagonista del famoso cartone animato, appena uscito al cinema. No. Qui ci troviamo di fronte a un ragazzo affascinante, alto, muscoloso, che nulla ha a che vedere col Frost che ci siamo abituati a immaginare. Le lettrici non potranno non innamorarsi di lui. E' forte, coraggioso, anche terrificante, se la situazione lo richiede, e... dolce, tanto dolce. Ho davvero apprezzato le scene d'amore, molto romantiche, costellate da meravigliosi momenti di tenerezza, il tutto condito dai paesaggi mozzafiato di un'Alaska immersa nel ghiaccio e nel freddo dei suoi lunghi inverni.
Il linguaggio è spigliato e rapido, senza sbavature. La trama mai noiosa. Il finale inaspettato, anche se in effetti il libro non "termina" per davvero, essendo il primo di una trilogia che promette faville. Credo che gli amanti del genere non possano lasciarsi scappare questo romanzo. Se amate la magia, i buoni sentimenti, i paesaggi invernali dai colori freddi, due protagonisti forti e coraggiosi, ma anche dolci e romantici, allora questo libro potrebbe davvero fare per voi.
Complimenti all'autrice. Ora attendo, con ansia, il sequel!



Commenti